Non vedevo l’ora di parlarvene. Sono mesi che cerco una buona Black Mask, ma nè nei negozi, nè nelle erboristerie o profumerie sono riuscita a trovarla. L’unica soluzione era comprarla online. Tanto che alla fine mi sono decisa a realizzarla io a casa, con pochissimi prodotti naturali.

Nei giorni passati è venuta Noemi di AccioSmile.it a trovarmi e così ho colto l’occasione di chiederle un aiuto, dato che lei è veramente brava nei DIY.

black mask

Abbiamo trovato ed acquistato tutti i prodotti che occorrono ed abbiamo scoperto che è veramente economica e semplice da produrre.

A cosa serve la Black Mask? A pulire il vostro viso e tirar via tutti quei brutti punti neri che spesso si formano. In particolare su naso e mento.

Il nome Black Mask, già vi avrà fatto intuire qualcosa. Si tratta di una maschera nera che andremo a realizzare con questi ingredienti:

6 Pasticche di carbone vegetale (si trova in farmacia/parafarmacia/erboristeria/supermercati forniti)

3 fogli di gelatina o colla di pesce (si trova al supermercato al reparto dolci, dove ci sono le bustine di lievito ecc)

6 cucchiai di latte 

black mask dyi

Rompete le pasticche come come potete, rendendole quasi polvere. Noi abbiamo utilizzato un martello da cucina, ma va bene anche il sotto di una moka o un oggetto duro.

Bollite il latte in un pentolino. Una volta raggiunta l’ebollizione mettete dentro i fogli di gelatina e mischiate il tutto. Per completare aggiungere la polvere di carbone vegetale e continuate a mescolare.

All’inizio la maschera risulterà un po’ liquida, ma non vi preoccupate, bastano pochi minuti e diventerà gelatinosa. Infatti non dovete poi metterci molto ad applicarla sul viso o inizierà a seccarsi nella vostra ciotola.

Per una miglior riuscita della pulizia del viso, vi consiglio di restare qualche minuto nel vaporizzatore se lo avete, altrimenti potete semplicemente mettere a bollire una pentola d’acqua ed avvicinarci il viso. Aspettate che tutti i pori della pelle del vostro viso si siano dilatate e stendete il composto nero. Evitate le zone delicate, come labbra, occhi ed contorno occhi. Così come sono da evitare le zone con i peli. La maschera una volta indurita andrà a tirar via anche i peli se li avete coperti.

black mask

Lasciate la maschera sul viso, finché non la sentirete tirare, perché indurita e poi toglietela piano piano via dal viso.

Controllate sulla maschera tutti i punti neri che si è portata via. (Questo è divertente!)

E’ possibile applicare la Black Mask anche semplicemente sui punti soggetti a punti neri, come il naso ed il mento, evitando di stenderla su tutto il viso. Io e Noemi abbiamo fatto proprio così.

La funzione è la stessa dei classici cerottini Nivea che ormai tutti conosciamo, solo che questa maschera lascerà la pelle del viso viso morbida e liscia per giorni. Io ed AccioSmile l’abbiamo adorata. Ovviamente poi è toccato farla anche a mio mario 😀 eheheh

Fatemi sapere se proverete a farla e come vi troverete. Sono davvero curiosa  di conoscere anche le vostre esperienze.

Abbiamo realizzato un video durante la preparazione e l’applicazione. Così potete non solo vedere come prepararla, ma anche le nostre reazioni al primo tentativo con la Black Mask!

Buona visione 😀