Attività all’aria aperta per bambini : Sentiero di fiaba

Tra le meravigliose attività all’aria aperta per bambini fatte questa estate non potevo non raccontarvi e suggerirvi il Sentiero di Fiaba.

Se abitate vicino Schio o avete in programma un viaggetto in queste zone non perdetevi il bosco di gnomi e fate: il Sentiero di Fiaba, che si trova esattamente a Contrà Cerbaro 1, Tretto di Schio (VI)

L’unione e la collaborazione di RestarT, Damarco, Nicoletta Asnicar ed il Comune di Schio hanno dato vita ad un progetto davvero carino per famiglie e bambini.

Noi, capitati a Schio un po’ per caso, in occasione della notte delle stelle di San Lorenzo ci siamo informati su ciò che la zona proponeva. Dal suggerimento della proprietaria della casa che avevamo prenotato in un boschetto a Schio, ci siamo ritrovati a mangiare in un ristorante vegetariano molto carino : Damarco.

Proprio fuori al ristorante, inizia il percorso di Sentiero di Fiaba, un percorso narrativo che trasporta adulti e bambini in una vera e propria favola.

Il percorso è abbastanza breve, circa un km, ma tra la lettura dei testi, scattare qualche foto, giocare con i bambini la passeggiata può durare anche un’oretta. Un’oretta molto piacevole e divertente. Il percorso è semplice, ma non è adatto ai passeggini. Si alle scarpe da trekking (o da ginnastica), si a marsupi in caso di bambini molto piccoli.

Cosa troverete nel bosco?

Gnomi scolpiti in legno, decorazioni, casette in miniatura e tante altre cose che però vi conviene scoprire per non rinunciare alla sorpresa.

La Fiaba che si sviluppa in tutto il percorso di chiama Il Segreto del Bosco ed è stata scritta da Nicoletta Asnicar proprio per questo progetto, che punta sia a valorizzare il territorio, donare a chi passa per questi luoghi un’attività divertente, ma soprattutto sensibilizzare famiglie e bambini al rispetto per l’ambiente. E’ proprio questa la morale della fiaba.

La nostra esperienza è stata davvero positiva ed abbiamo trascorso qualche ora con la nostra bambina in modo piacevole e divertente. E’ stato un “trekking” interattivo, che ha coinvolto ed appassionato tutti, soprattutto Isabelle.

Alla fine del percorso, ripassando al Ristorante Damarco le è stata consegnata anche la medaglia per aver terminato il sentiero. Cosa che l’ha gratificata molto. Prima di andar via abbiamo acquistato il libro con la fiaba Il Segreto del Bosco, per ripercorrere insieme questo bel ricordo anche da casa.