Buoni propositi per l’Estate: Imparare una nuova lingua

Oltre ad essere la stagione giusta per rilassarsi, l’Estate è il periodo migliore per dedicarsi a tutte quelle attività per le quali non abbiamo mai tempo durante l’anno. Il lavoro, la famiglia, le scadenze, sono tutti fattori che ci impediscono di inseguire le nostre passioni o – magari – di dedicarci a quel percorso di perfezionamento e di crescita che sentiamo come un bisogno impellente durante la nostra vita. Tra le attività che a mio avviso si possono conciliare meglio con questo periodo c’è lo studio di una nuova lingua.

Quale lingua scegliere?

Se già conoscete l’inglese, vi suggerirei senza dubbio di provare a prendere lezioni di spagnolo direttamente in una scuola di lingua (i corsi estivi sono sempre frequenti) o con qualche app e, per chi può, magari cominciare a prendere i primi rudimenti con l’aiuto di qualche parente o conoscente. Prima di darvi degli altri suggerimenti su come muovervi, vi spiego prima di tutto i tre motivi per i quali vi suggerisco di imparare lo spagnolo.

1. Lo spagnolo è una lingua diffusissima!

Spesso ce ne dimentichiamo, ma lo Spagnolo è una lingua molto diffusa e – soprattutto – diffusa più dell’inglese. Dopo il cinese, infatti, è la seconda lingua più parlata al mondo.

2. Lo spagnolo è una lingua facile da imparare!

Probabilmente lo spagnolo è la lingua con maggiore affinità alla nostra. Personalmente, anche senza aver mai preso lezioni di spagnolo credo di essere in grado (come tutti) di comprendere almeno il 50% di un discorso. Quindi impararlo è sicuramente molto semplice

3. Lo spagnolo fa curriculum!

Proprio per la sua diffusione è molto utile poter vantare nel nostro curriculum la conoscenza di questa lingua. Se per qualche motivo lavorate nel settore del turismo, la conoscenza dello spagnolo è a dir poco fondamentale.

Come impostare il lavoro:

Dopo aver trovato chi vi darà lezioni di spagnolo l’importante è fare tanta pratica anche da soli. Nessun corso di lingua raggiunge mai gli obiettivi preposti se chi lo frequenta non entra nell’ottica di vivere un periodo full immersion. Cominciate a vedere cartoni animati in spagnolo e cercate le letture in spagnolo facilitato per bambini. Datevi come orizzonte temporale almeno un mese e sono sicura vedrete subito i primi progressi.

Nel frattempo organizzate le vostre vacanze estive…in Spagna! Possibilmente verso fine Agosto o inizio Settembre. In questo modo potrete portare la vostra conoscenza della lingua ad un livello decisamente superiore e – soprattutto – regalarvi un vero periodo di relax in una destinazione perfetta per l’estate. Formentera, Ibiza, Palma de Majorca sono solo alcune delle destinazioni meravigliose dove potrete perfezionarvi senza neanche accorgervene.

Attenzione però a non parlare troppo in italiano con i vostri compagni di viaggio….!

Una volta tornati a casa poi ritagliatevi dei periodi di mantenimento. Le lingue hanno sempre bisogno di essere ‘praticate’ per non essere dimenticate. Bastano poche ore a settimana. Oltre ai film e testi che vi suggerivo prima, una soluzione utile è anche il web: visitate le prime pagine dei quotidiani spagnoli, magari andando a cercare le notizie dedicate all’Italia. Oltre a fare pratica della lingua riuscirete ad avere un punto di vista più completo persino di ciò che accade nel nostro paese…!

Alla fine sono convinta che sarete in grado di padroneggiare questa lingua alla perfezione. Spero di avervi convinta e – mentre ci pensate su – non mi resta che dirvi: que tengan un buen Verano!!