capelli

Nel 2014 ho lasciato le vecchie abitudini di non badare troppo a cosa mettevo sul corpo, sui capelli…

Appena ricominciato l’anno ho fatto scorta di prodotti che non mi danneggino. Sembra una cosa sciocca, ma è un regalo che voglio fare a me stessa.

Oggi vi parlo di capelli o meglio vi parlo dei miei capelli dato che non sono un’esperta del settore e preferisco raccontarvi la mia esperienza e la mia beauty routine.

Ho dei capelli sottilissimi, così sottili che quando provo a prenderne uno solo tra una ciocca sembra un filo di seta, che si vede solo quando il sole si riflette su esso. A descriverlo così sembra quasi una cosa positiva, ma vi assicuro che non lo è e chi ha i capelli sottili come i miei lo sa bene.

Si annodano facilmente e l’ inverno con i capotti o le sciarpe è il periodo peggiore. La sera per pettinarli ci vuole molta calma e tempo, anche se il primo istinto sarebbe dare dei colpi violenti con la spazzola e risolvere tutto in pochi secondi, ma con il rischio di strappar via la metà dei capelli che si ha in testa.

L’estate il sole li secca, il phon li secca, per non parlare di piastre ed arriccia-capelli. Se avete i capelli sottili sapete bene che le doppie punte saranno parte ci voi al primo sbaglio!

Cosa fare?

Bisogna dedicarsi del tempo! Buttate via tutti i prodotti da supermercato, forse crederete di risparmiare, ma quando sarete costretti ad andare dal parrucchiere a tagliare i capelli 2 volte al mese e comprare prodotti in farmacia per rimettere a nuovo la vostra testa capirete che vi sarebbe bastato spendere 10 Euro in più all’origine.

Optate per prodotti senza solfati e parabeni, io sto provando gli Elements della Wella Professionals e posso dirvi che è una valida scelta. Nutrono i capelli secchi grazie ad elementi naturali evitando così che si spezzino.

Applico prima la maschera sui capelli bagnati e la lascio penetrare nel capello per pochi minuti, poi passo allo shampoo (per due volte), massaggiando delicatamente sia la cute che tutta la lunghezza del capello e per finire idrato e sciolgo i nodi grazie al balsamo. Questo va utilizzato con attenzione. Ogni differente capello ha bisogno di una diversa quantità di balsamo. Per chi ha i capelli grassi ne consiglio un goccino solo sulle punte, per chi li ha molto secchi può tranquillamente applicarlo su tutto il capello. Io ne metto un bel po’ sulle punte ed una goccia sul resto del capello.

Per asciugarli cerco di portarmi avanti con il “lavoro” lasciando l’asciugamano assorbire un po’ di acqua del capello, poi a 20 cm di distanza  e staccando il beccuccio del phon li asciugo.

Ovviamente anche io uso ferri e piastre nonostante non dovrei, ma cerco di farlo in modo moderato, ovvero quando so di avere qualche impegno importante, evento, appuntamento. Per il resto dei giorni utilizzo l’utilissimo trucchetto di lasciare i capelli un po’(pochissimo!!!) umidi protetti da qualche goccia di olio per capelli arrotolati e legati con un brutto cipollotto che tengo per una mezz’oretta.  Una volta sciolti sembrerà di essere appena uscite dal parrucchiere. Peccao però che questa piega non duri tantissimo.

Qual è la vostra beauty routine per quanto riguarda la cura dei capelli? Che prodotti utilizzate?

3R7A3704