Oggi voglio fare un salto nel passato e raccontarvi la prima vacanza estiva con Isabelle, quando aveva ancora 6 mesi.

Come abbiamo scelto la nostra vacanza

Quando si sceglie una vacanza da fare con i bambini piccoli, si studiano tutti i dettagli affinché possa essere un momento piacevole e riposante anche per gli altri membri della famiglia.

Così abbiamo scelto di passare una settimana sul Golfo di Orosei, nella meravigliosa cornice della Sardegna, per rifarci gli occhi con gli splendidi paesaggi del territorio, circondato da un mare incredibilmente bello e pulito.

La sistemazione : la nostra scelta per una vacanza con bambini

Parliamo della nostra sistemazione : come Hotel la nostra scelta è ricaduta su una struttura all Inclusive con un particolare occhio di riguardo anche verso i più piccoli, così da non dover pensare alle pulizie, a cucinare, né alle ore troppo calde in caso fossimo in spiaggia. In altri termini un piccolo paradiso dove potermi concentrare sulla mia famiglia.

Come arrivare e come muoversi sul Golfo di Orosei :

Per quanto riguarda il modo di muoverci, invece, ci siamo adoperati fin da subito per capire quale fosse il modo più comodo per raggiungere l’isola. La soluzione migliore è stata portare con noi la macchina ed imbarcarla sul traghetto. Un rapido giro sul web cercando le offerte per traghetti sardegna ed in meno di dieci minuti avevamo i biglietti.

E’ stato un viaggio tranquillo, la nave era munita di tutti i confort necessari per trascorrere del tempo piacevolmente. In poche ore eravamo in Sardegna e con la massima capacità di muoverci ed arrivare dove volevamo.

Mare con i più piccoli : occhio al sole

Ma torniamo al soggiorno : quando si hanno bambini così piccoli è impensabile stare sotto al sole per molte ore ed avere l’hotel con accesso privato e rapido alla spiaggia ci è sembrato fondamentale. Così trascorrevamo solo le ore meno calde o in spiaggia, o in piscina per poi ripararci in camera o facendo una passeggiata nelli paesi vicini.

Cosa abbiamo visto in Sardegna

Abbiamo apprezzato moltissimo Orosei paese ; il suo centro storico è pieno di fascino. Antichi monumenti e negozi tipici hanno allietato le nostre serate. Avevo con me sia il marsupio Kibi che la fascia porta bebè della Yaro, così se Isabelle voleva dormire poteva farlo tranquillamente e comodamente.

Tra le varie attività che avevamo messo in programma c’è stato anche un giro in gommone per vedere le acque cristalline della Sardegna, con i suoi riflessi color smeraldo. Anche qui l’hotel scelto è stato prezioso perché ci ha preparato dei cestini per un delizioso picnic in mezzo al mare.

La mia opinione sul Golfo di Orosei

Il Golfo di Orosei si è rivelato una bomboniera di estrema bellezza. Mare incontaminato, spiagge bianche ed attrezzate, scogliere mozzafiato, grotte piene di fascino raggiungibili solo in barca o facendo trekking.

E’ il luogo perfetto per una vacanza in famiglia, ma ideale anche per gli amanti dello sport, per le coppie e per tutti coloro che provano un profondo amore per il mare.