Il lockdown è finito. Un caso simile è avvenuto a settembre scorso proprio allo Sperone. Nessuno dei soggetti partecipanti alla rissa è stato identificato, dunque non è scattata nessuna denuncia. I carabinieri sono intervenuti al Buccheri dopo il caos scoppiato al pronto soccorso. Ad affrontarsi, secondo una prima ricostruzione, sarebbero.... Una cinquantina le persone per strada. Fatto sta che i carabinieri hanno denunciato per rissa a Palermo sette persone, quattro uomini e tre donne. Una rissa iniziata prima in strada e che poi è continuata al pronto soccorso dell'ospedale. La rissa è scoppiata intorno alle 21 nella strada Palermitana che collega la Via Messina Marine con la zona industriale di Brancaccio. Ma in quel caso, nello scontro tra Palermitani e Nigeriani, che ha visto coinvolte 40 persone, era rimasto ferito un bambino che assisteva alla rissa. Redazione TifosiPalermo.it - 3 Giugno 2020. Per sedare gli animi è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Intorno alla mezzanotte alcuni ragazzi se le sono date di santa ragione. Non è per tutti'', Commercialisti-Censis: il Covid-19 mette a rischio 460mila imprese, Nestlè: 1450 nuove assunzioni e 1400 stage in Italia, Chiusura scuole a Palermo, Lagalla: ''Orlando regolarmente aggiornato sui contagi, si assuma le responsabilità'', Apple, in arrivo i nuovi Mac con il chip fatto in casa, Coronavirus, in Sicilia una piattaforma online per prenotare i tamponi rapidi nei drive-in, 89 migranti a sud di Lampedusa, Alarm Phone: ''Evitate un'altra tragedia! Una cinquantina le persone per strada. © 2020- Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Rissa allo Sperone, scazzottata in strada tra famiglie rivali: indagano i carabinieri Dopo le indagini, non è stata denunciata alcuna persona. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. 50 persone per strada: un assembramento, vietato in questo periodo. Al momento dell’intervento di carabinieri, polizia e guardia di finanza in strada c’erano una cinquantina di persone. La rissa in strada, il secondo round in ospedale: sette denunciati allo Sperone. Pinterest. rissa Rissa allo Sperone, scene da far west Una rissa iniziata prima in strada e che poi è continuata al pronto soccorso dell'ospedale. al Tribunale di Roma 272/2013. In strada circa 50 persone: ascoltati e identificati alcuni dei presenti, {"type":"video","object":{"title":"SPACCIO DROGA CAPACI-2","description":"","formats":[{"name":"gif","title":"Video GIF","description":"video - anteprima animata (GIF) - 384x216 - watermark","video":"https:\/\/citynews-palermotoday.video.stgy.ovh\/~media\/gif\/19471370441491\/spaccio-droga-capaci-2.gif","mime_type":"gif","default":false},{"name":"mp4-hd","title":"Video HD","description":"video - alta definizione (HD) -1152x648 - watermark","video":"https:\/\/citynews-palermotoday.video.stgy.ovh\/~media\/mp4-hd\/19471370441491\/spaccio-droga-capaci-2.mp4","mime_type":"mp4","default":false},{"name":"mp4-sd","title":"Video SD","description":"video - bassa definizione (SD) - 640x360 - watermark","video":"https:\/\/citynews-palermotoday.video.stgy.ovh\/~media\/mp4-sd\/19471370441491\/spaccio-droga-capaci-2.mp4","mime_type":"mp4","default":true}]}}. Per fortuna non c’è stato bisogno nemmeno dell’intervento degli operatori del 118. Una notte di ordinaria follia: in manette tre palermitani e un marocchino. Cinque le persone coinvolte in una scazzottata di fine estate, in via Sacco e Vanzetti. in News, Personaggi e Spettacolo. Coronavirus: nessun morto oggi in Sicilia, Palermo in lacrime per Agostino, morto a 17 anni (VIDEO), Coronavirus, continua il trend positivo in Sicilia. An icon used to represent a menu that can be toggled by interacting with this icon. Ieri sera per riportare la calma sono intervenute decine di auto di polizia e carabinieri. Evidentemente però gli animi erano ancora caldi, e così i contendenti  hanno deciso, in sala d'attesa, di dar vita al secondo round. Al termine delle indagini sette persone sono state denunciate a piede libero per rissa. Palermo-Potenza, le probabili formazioni di Carlo Brandaleone: Silipo ancora fuori? Alcuni residenti hanno segnalato alle forze dell’ordine e sul posto sono giunti i carabinieri, la polizia e la guardia di finanza. Dopo quelle avvenute nei giorni scorsi a Ballarò e allo Sperone, la città del sindaco Leoluca Orlando si riscopre violenta. Se alla base della rissa avvenuta ieri sera allo Sperone ci fossero vecchi dissapori, questioni di vicinato o altro ancora non è chiario. Ieri sera è scoppiata una rissa nel quartiere Sperone a Palermo, precisamente in via XXVII Maggio. Una situazione di caos che ha richiamato l’attenzione di numerosi residenti, scesi da casa per vedere quanto stava accadendo. Maxi rissa allo Sperone a Palermo. Facebook. Please enter your username or email address to reset your password. Per favore inserisci il tuo indirizzo email qui, © Tifosipalermo.it 2019 - EDIGMA partner IT/ADV, Palermo, rissa allo Sperone: 50 persone ma nessun denunciato, Assoagenti, Galli: “Chi in scadenza può rifiutare di giocare, oppure…”, Coronavirus, Conte: “Inizia la fase 3, giusto uscire ma il virus è in giro”. Pare che a fare divampare lo scontro ci siano vecchi dissapori, questioni di vicinato o altro ancora non è chiaro. © Palermomania.it - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Palermo n° 15 Del 27/04/2011, Il populismo è finito. I Carabinieri indagano sulle possibili motivazioni della rissa, si ipotizza un regolamento di conti, o possibili problemi di vicinato. Ieri sera per riportare la calma sono intervenute decine di auto di polizia e carabinieri. Home » Botte da orbi allo Sperone, a Palermo. Al momento dell’intervento di carabinieri, polizia e guardia di finanza in strada c’erano una cinquantina di persone. Al termine degli accertamenti però nessuno è stato denunciato né è stato richiesto l’intervento del 118 per inviare qualche ambulanza sul posto. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Sono dovute intervenire diverse pattuglie dei carabinieri del Radiomobile per placare gli animi. Cinque le persone coinvolte in una scazzottata di fine estate, in via Sacco e Vanzetti. Una nuova maxi rissa è avvenuta in Via XXVII Maggio, al centro del quartiere Sperone di Palermo. Per sedare gli animi è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Qualche minuto dopo invece nella zona si registrava un silenzio quasi surreale. Al termine degli accertamenti però nessuno è stato denunciato né è stato richiesto l’intervento del 118 per inviare qualche ambulanza sul posto. Palermo ️ Rissa allo Sperone ‍♂️ 50 persone ma nessun denunciato Una lite che era scoppiata mercoledì sera per strada, in via Sacco e Vanzetti, allo Sperone. Soccorreteli'', Dietrofront chiusura scuole a Palermo, Anello: ''Ultimo giro di valzer di un sindaco che i palermitani non rimpiangeranno'', Salute della prostata, novembre mese della prevenzione al Maria Eleonora Hospital di Palermo, Coprifuoco nazionale in arrivo nel nuovo Dpcm, Conte in diretta alla Camera, Apple One arriva in Italia: sei servizi in un unico abbonamento, Nuovo Dpcm, Conte: ''Italia divisa in tre fasce di rischio'', Costa risponde al sindaco Orlando: ''Notizie false. Due nuclei familiari a confronto in via XXII Maggio. Pare che a fare divampare lo scontro ci siano vecchi dissapori, questioni di vicinato o altro ancora non è chiaro. I tafferugli si sono registrati più precisamente in via XXVII Maggio, intorno alle 21. Share. Intervento massiccio delle forze dell'ordine in via XXVII Maggio. Prossimo ostacolo: il Potenza. Ieri sera per riportare la calma sono intervenute decine di auto di polizia e carabinieri. Al termine delle indagini sette persone sono state denunciate a piede libero per rissa. 04/06/2020. Scene insomma non esattamente edificanti, anche perchè, raccontano testimoni che si trovavano in mezzo ai malati, la paura non è stata poca, come poca non è stata nemmeno la violenza. Una rissa è scoppiata ieri, intorno alle 21, in via XXVII Maggio, nel quartiere Sperone, a Palermo . Pare che a fare divampare lo scontro ci siano vecchi dissapori, questioni di vicinato o altro ancora non è chiaro. Di sicuro c'è che per riportare la calma dopo quanto accaduto in via XXVII Maggio è stato necessario un massiccio intervento delle forze dell’ordine. La democrazia è sinonimo di libertà e di sviluppo socio-economico, Coronavirus, in arrivo il test rapido fai da te in farmacia, Coronavirus, Capua: ''Cura anti-covid per Trump costata un milione. Devi attivare javascript per riprodurre il video. Caccia al tris, il Palermo cerca conferme e prova a risalire, Ternana, Lucarelli: “Non siamo per niente i favoriti del girone”, Il Covid-19 colpisce ancora: rinviato il Mondiale per club, Palermo-Potenza, la conferenza prepartita di Boscaglia. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Alcuni residenti hanno segnalato alle forze dell’ordine e sul posto sono giunti […] Il tuo browser non può riprodurre il video. 0. Dopo quelle avvenute nei giorni scorsi a Ballarò e allo Sperone, la città del sindaco Leoluca Orlando si riscopre violenta. In quel caso si era reso necessario l’intervento degli operatori del 118. Botte da orbi allo Sperone, a Palermo. A indagare sull’accaduto sono i carabinieri che hanno ascoltato e identificato alcuni dei presenti, non riuscendo però a ricavare informazioni utili per fare luce sugli effettivi partecipanti della rissa e sulle ragioni dell’episodio di violenza. Una rissa è scoppiata ieri, intorno alle 21, in via XXVII Maggio, nel quartiere Sperone, a Palermo. Il meglio delle notizie dall'Italia e dal mondo, © Copyright 2011-2020 - PalermoToday plurisettimanale telematico reg. Saranno immediatamente rimossi. I posti letto ci sono e non manca l'ossigeno'', Carlo Conti peggiora: ''Ho tutti i sintomi, Covid brutta bestia'', Coronavirus, il vaccino russo Sputnik V efficace al 92%, Vergine Maria, manifestazione dei residenti per la realizzazione di parcheggi e aree gioco, Smart working, a fine emergenza Covid-19 saranno 5,35 milioni i lavoratori agili, Nuovo Dpcm, Italia divisa in tre fasce: Sicilia arancione, Le Vie dei Tesori: quinto weekend a Palermo e ultimo a Monreale, Torna al Teatro Massimo lo straordinario duo pianistico formato da Antonio Ballista e Bruno Canino, Festival delle Letterature Migranti: il programma di venerdì 23 ottobre, Palermomania.it è un'idea di Informatica Netizen, Indirizzo: Piazza San Lorenzo, 10 - 90146 Palermo, Per parlare con la direzione di Palermomania.it, Per segnalare degli errori sul funzionamento del sito, Palermomania.it - il Portale di Palermo a 360° | © www.palermomania.it 2006-2020 | P.Iva 05429290827 | Powered by Informatica Netizen. Kanoute: una freccia all’arco di Boscaglia, Ghirelli: “Servono soldi, a rischio posti di lavoro”, “Da bergamasco denigravo Palermo, me ne pento: siete un’eccellenza”, Balotelli al Palermo. Gli agenti hanno trattenuto sul posto qualche soggetto, ma non sono riusciti ne a risalire ai fatti e ne ad identificare i soggetti coinvolti nella rissa. Resta ancora da chiarire cosa abbia scatenato la violenza e chi siano le persone coinvolte. Coronavirus, il bollettino nazionale: 846 guariti nelle ultime 24h, Coronavirus in Sicilia, il bollettino regionale: ancora 0 nuovi positivi e deceduti nelle ultime 24h, Musumeci: “Riaperti i collegamenti, ma siamo pronti a intervenire se il peggio dovesse presentarsi”, SEGUICI SU: FACEBOOK |  INSTAGRAM | TWITTER. Prima sarebbero volate parole, poi calci e pugni. Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Cinque dei sette sono stati sottoposti ad accertamenti e dimessi in serata. Un caso simile è avvenuto qualche giorno fa in un altro quartiere storico di Palermo, Ballarò. Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V), Leggi l'Edizione Digitale del Giornale di Sicilia, Palermo, rissa tra famiglie allo Sperone: 50 persone per strada, l'informativa sulla la tutela della privacy, Droga da Cinisi allo Sperone, scattano sette arresti a Palermo, Palermo, in corso test per sensori anti allagamento nei sottopassi, Palermo, vandali in azione nell'asilo nido "La Malfa": rubato cibo dalla dispensa, Non indossano la mascherina, 25 multati a Palermo, Controlli a Palermo, sequestrata rivendita di frittola a Ballarò, Coronavirus, locale aperto a Palermo con clienti al banco e ai tavoli: multa e chiusura. A Ferragosto spiagge off limits dalle 19, Schizzano a quota 604 i contagi in Sicilia. Le forti urla hanno attirato l’attenzione di curiosi e residenti che si sono riversati in strada. Due nuclei familiari a confronto in via XXII Maggio. Una nuova maxi rissa è avvenuta in Via XXVII Maggio, al centro del quartiere Sperone di Palermo. Un caso simile è avvenuto a settembre scorso proprio allo Sperone. del tribunale di Palermo n.19 del 15/07/2010, Editore: SiciliaOnDemand SrlVia Castellana Bandiera, 4/a – PalermoTel: 0919803766P.IVA: 06220270828, SiciliaOnDemand è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC)con il numero 24809, Per la tua pubblicità contatta: marketing@blogsicilia.it, Grandi manovre all'Ars, Compagnone nuovo capogruppo Popolari dopo le voci di addio di Pullara, Meteo Sicilia, ancora giornata instabile con possibili piogge, Emergenza Covid, ospedale Giglio avvia selezione per anestesisti e infermieri, Emergenza Covid a Palermo, ecco gli uffici comunali attualmente operativi, Covid19, non indossano la mascherina per strada, 25 persone multate a Palermo, Asilo nido comunale "La Malfa" di nuovo nel mirino dei vandali, vetri rotti e furti di cibo dalle dispense, Covid19, Gdf concede in comodato d'uso tenda emergenze per pazienti ematologici ospedali Villa Sofia Cervello. rissa Rissa allo Sperone, scene da far west Una rissa iniziata prima in strada e che poi è continuata al pronto soccorso dell'ospedale. Ieri sera è scoppiata una rissa nel quartiere Sperone a Palermo, precisamente in via XXVII Maggio. Tutto è iniziato intorno alle 21, nella lunga strada della periferia palermitana che collega via Messina Marine con via Filippo Pecoraino e la zona di Brancaccio. Qualche minuto dopo invece nella zona si registrava un silenzio quasi surreale. A indagare sull’accaduto sono i carabinieri che hanno ascoltato e identificato alcuni dei presenti, non riuscendo però a ricavare informazioni utili per fare luce sugli effettivi partecipanti della rissa e sulle ragioni dell’episodio di violenza. Secondo una prima ricostruzione ad affrontarsi sono stati i componenti di due nuclei familiari che dopo un breve scambio di battute, per circostanze ancora da accertare, sarebbero passati alle mani. Alcuni residenti hanno avvertito le forze dell'ordine e sul posto sono giunti carabinieri, polizia e guardia di finanza in strada. Tutto è iniziato intorno alle 21, nella lunga strada della periferia palermitana che collega via Messina Marine con via Filippo Pecoraino e la zona di Brancaccio. Una maxi rissa è scoppiata ieri sera a Palermo, nel quartiere Sperone. Maxi rissa allo Sperone a Palermo. Tra le due fazioni, dei comuni nuclei familiari che hanno ragionato a suon di parole, calci e pugni. Ad affrontarsi, secondo una prima ricostruzione, sarebbero stati i componenti di due nuclei familiari. P.iva 10786801000. Uno scontro iniziato in strada e terminato con un secondo round in ospedale, al Buccheri la Feria, dove è scoppiato nuovamente un parapiglia. Ieri sera è scoppiata una rissa nel quartiere Sperone a Palermo, precisamente in via XXVII Maggio. Le indagini sono affidate ai carabinieri: non è stato denunciata alcuna persona. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Si torna a morire di Covid in Sicilia: due morti all’ospedale Cervello di Palermo, Sposa grave dopo essere stata colpita dalla fiammata del flambè nel suo giorno più bello, 114 nuovi contagi in Sicilia nelle ultime 24 ore, Coronavirus: oggi sono 46 i positivi in Sicilia, Il Covid fa ancora paura. Proposta shock: “Per i negazionisti niente terapia intensiva”. Nello scontro, sono rimaste coinvolte una cinquantina di persone, appartenenti a due distinti gruppi familiari. Maxi rissa allo Sperone a Palermo. Una rissa come detto iniziata per strada, e dato che le conseguenze fisiche ci sono state (non gravi, ma ci sono state), i feriti sono andati nel pronto soccorso dell’ospedale Buccheri La Ferla.

rissa allo sperone

Gite Da Pagliari, Giancarlo Bigazzi - Wikipedia, Amalfi, Istrana Menù, Monte Alben Via Hotel California, Corsi Di Latino Per Adulti, Bambini Bielorussi In Italia 2020, Case In Vendita Bojano, 27 Marzo Segno, Comune Sellia Marina Raccolta Differenziata, Bilocali In Vendita A Porto Maurizio,