Ahi sì presto e da la patria così lungi avrà il riposo, Post: 8.195. Cupi a notte canti suonano da Cosenza su ‘l Busento, cupo il fiume gli rimormora dal suo gorgo sonnolento. Utente Master. recal tu, Busento rapido, recal tu da mare a mare. Registrato il: 09/08/2004. Celebri le sue ballate, alcune delle quali furono tradotte da Giosué Carducci. La tomba del Busento (August von Platen) Messaggi OFF LINE. "Cantò, e lungo il canto udivasiPer le schiere gote errare:recal tu, Busento rapido,recal tu da mare a mare. La poesia è stata tradotta in italiano da Giosuè Carducci con il titolo La tomba del Busento . La tomba del Busento Cupi a notte canti suonano da Cosenza su'l Busento, cupo il fiume gli rimormora dal suo gorgo sonnolento. August von Platen-Hallermünde (Ansbach, 24 ottobre 1796 – Siracusa, 5 dicembre 1835) Poeta, storico e drammaturgo fra i più noti della letteratura tedesca. Poesia di August von Platen-Hallermünde La tomba nel Busento, Cupi a notte canti suonanoda Cosenza su ‘l Busento,cupo il fiume gli rimormoradal suo gorgo sonnolento.Su e giù pel fiume passanoE ripassano ombre lente:Alarico i Goti piangonoIl gran morto di lor gente.Ahi sì presto e da la patriacosì lungi avrà il riposo,mentre ancor bionda per gli omeriva la chioma al poderoso!Del Busento ecco si schieranoSu le sponde i Goti a pruova,e dal corso usato il pieganodischiudendo una via nuova.Dove l’onde pria muggivano,cavan, cavano la terra;e profondo il corpo calano,a cavallo, armato in guerra.Lui di terra anche ricopronoE gli arnesi d’or lucenti;de l’eroe crescan su l’umidafossa l’erbe de i torrenti!Poi ridotto ai noti tramiti,il Busento lasciò l’ondeper l’antico letto validespumeggiar tra le due sponde.Cantò allora un coro d’uomini:"Dormi, o re, nella tua gloria!Man romana mai non violiLa tua tomba e la memoria! La leggenda di Alarico e della sua sepoltura nel Busento ha ispirato la poesia di August Grf von Platen Das Grab im Busento con una rappresentazione romantica della morte e della sepoltura di Alarico. Ahi sì presto e da la patria Su e giù pel fiume passano e ripassano ombre lente: Alarico i Goti piangono, il gran morto di lor gente. LA TOMBA NEL BUSENTO. Poesia di August von Platen-Hallermünde La tomba nel Busento. 0 0 26/03/2007 01:11. Cenni storici: Questa poesia è la traduzione di un testo del poeta tedesco August von Platen dal titolo: Das Grab im Busento. Dopo la conquista di Roma nel 410, i … “Cupi a … La leggenda di Alarico e della sua sepoltura nel Busento ha ispirato la poesia di August Graf von Platen Das Grab im Busento con una rappresentazione romantica della morte e della sepoltura di Alarico. La poesia è stata tradotta in italiano da Giosuè Carducci con il titolo La tomba del Busento. August von Platen. La poesia racconta la leggenda della morte di Alarico, Re dei Visigoti. Poesia di August von Platen-Hallermünde - La tomba nel Busento. Su e giù pel fiume passano E ripassano ombre lente: Alarico i Goti piangono Il gran morto di lor gente. Cupi a notte canti suonano da Cosenza su ‘l Busento, cupo il fiume gli rimormora dal suo gorgo sonnolento. vanni-merlin.

la tomba nel busento august von platen

Matrimonio Al Sud Recensioni, Bandiera Della Serenissima, Tradimento Di Giuda, Visite Ambulatoriali Regione Lazio, Previsioni Meteo A 30 Giorni, Previsioni 2020 Scorpione, Convento San Francesco Firenze, Necropoli Vaticana Visita, Preghiera Alla Madonna Del Pilerio,