Com'era verde la mia valle di John Ford è un tuffo nei ricordi del sessantenne Huw Morgan (Roddy McDowall), un tempo giovane minatore di una piccola cittadina mineraria del Galles. Tolkien, Il Signore degli Anelli - Il ritorno del re, ad aggiudicarsi l'Oscar per il miglior film nel 2004. William Wyler è il regista de I migliori anni della nostra vita, pellicola con Fredric March e Myrna Loy. A trionfare durante gli Oscar del 1955 è il lungometraggio Fronte del porto di Elia Kazan. * Film Editing - Conrad Buff, James Cameron, Richard A. Harris * Costume Design - Deborah L. Scott * Sound - Gary Rydstrom, Tom Johnson, Gary Summers, Mark Ulano La pellicola racconta la storia di Don Birnam (Ray Milland), uno scrittore senza più ispirazione che decide di darsi completamente all'alcol. The Hurt Locker di Kathryn Bigelow è il miglior film premiato durante gli Oscar 2010. Nel film, diretto da Steve McQueen, oltre a Chiwetel Ejiofor che interpreta il protagonista, compaiono anche Michael Fassbender e Benedict Cumberbatch. Giorni perduti di Billy Wilder è il Miglior Film premiato agli Oscar del 1946. Cavalcata, film di Frank Lloyd con Diana Wynyard e Clive Brook, racconta trent'anni della vita di una famiglia britannica, i Marryot, e della sua servitù. Il 1998 è l'anno di Titanic, il colossal romantico vincitore dell'Oscar al Miglior Film diretto da James Cameron, Il porta sullo schermo la storia d'amore tra Jack Dawson (Leonardo DiCaprio) e Rose DeWitt Bukater, giovane squattrinato lui, ricca ereditiera lei. Il caso Spotlight è il film ad aggiudicarsi il premio al miglior film agli Oscar 2016. La pellicola segue le vicissitudini all'interno di un hotel di lusso berlinese dopo l'arrivo di un insolito gruppo di ospiti. Amleto di Laurence Olivier è la pellicola a conquistare il titolo di miglior film durante gli Oscar del 1949. Chicago, commedia musicale per la regia di Rob Marshall, è il lungometraggio vincitore del premio al miglior film durante gli Oscar 2003. Il film porta in scena il triangolo amoroso tra la bella eriditiera Ellie Andrews (Claudette Colbert), il suo promesso sposo e il giornalista a caccia di scoop Pietro Warne (Clark Gable). Nel film, una giovane dama di compagnia di Montecarlo (Joan Fontaine) sposa il ricco e aristocratico Massimo de Winter (Laurence Olivier) dopo che, la prima moglie Rebecca, era morta durante il naufragio del suo yacht. La pellicola racconta la storia di Pu Yi, imperatore della Cina che salì al trono alla tenera età di tre anni (nel 1908), diventando a tutti gli effetti prigioniero del suo stesso palazzo. Dedicato al celebre politico e filosofo indiano Gandhi (interpretato da Ben Kingsley), il film di Richard Attenborough celebra la sua vita e il suo impegno sociale, dalla promozione delle non violenza all'indipendenza dell'India del dominio britannico. Gli spietati di Clint Eastwood con Gene Hackman, Richard Harris e Morgan Freeman è un film western ambientato nel Wyoming del 1880; la pellicola, vincitrice dell'Oscar al Miglior Film nel 1993, racconta la storia di due anziani pistoleri e di un avventuriero sulle tracce di alcuni uomini. Diretto da Barry Jenkins e ispirato all'opera teatrale In Moonlight Black Boys Look Blue, il film racconta il difficile viaggio, dall'infanzia all'età adulta, di Chiron (Trevante Rhodes), un ragazzo gay cresciuto all'interno della comunità nera criminale di Miami. Vincitore dell'Oscar al Miglior Film nel 2011, Il discorso del re ci offre uno spaccato fondamentale della storia della monarchia inglese; dopo la morte del padre, Re Giorgio V, e l'abdicazione del fratello Edoardo VIII, è Albert Frederick Arthur George, detto Bertie, a doversi assumere il peso della corona, prendendo il nome di Giorgio VI. Nel 2013 il premio Oscar al Miglior Film viene assegnato ad Argo, pellicola diretta e interpretata da Ben Affleck. Con Willem Dafoe, Tom Berenger, Kevin Dillon e John C. McGinley, il film narra le vicissitudini di Chris Taylor (Charlie Sheen), soldato americano volontario in Vietnam e testimone delle peggiori atrocità della guerra. È Parasite, diretto dal regista sudcoreano Bong Joon-ho a trionfare come Miglior Film agli Oscar 2020. Il silenzio degli innocenti, per la regia di Jonathan Demme, è il film vincitore del Premio Oscar al Miglior Film nel 1992. È Il braccio violento della legge a guadagnarsi la statuetta più ambita durante la notte degli Oscar del 1972; diretto da William Friedkin e interpretato da Gene Hackman e Roy Scheider, il film racconta di due investigatori nella narcotici che scoprono una grossa partita di eroina. Ambientato a Baltimora nel pieno della Guerra fredda, la pellicola segue le vicessitudini di Elisa Esposito (Sally Hawkins), addetta alle pulizie affetta da mutismo che lavora all'interno di un laboratorio governativo. Nel 1964, L'Oscar al Miglior Film viene assegnato a Tom Jones di Tony Richardson; ambientato nell'Inghilterra del XVIII secolo, il film racconta la rivalità tra Tom Jones (Albert Finney) e suo cugino, in lotta per conquistare il cuore della stessa ragazza, Sophie (Susannah York). Le vicende seguono la vita di Don Vito Corleone, impegnato nel tenere unito il suo impero mafioso. Russell Crowe è il generale romano Massimo Decimo Meridio nel film Il Gladiatore, vincitore della statuetta Oscar al Miglior Film nel 2001 e diretto da Ridley Scott. Questo costringerà l'uomo a riorganizzare la sua vita privata e lavorativa sulle esigenze del piccolo Billy. Crash - Contatto fisico, pellicola giudicata come miglior film agli Oscar 2006 e diretta da Paul Haggis, ha, come tematica principale, quella del razzismo. La pellicola, con protagonisti lo stesso Mel Gibson e Sophie Marceau, porta sullo schermo la storia romanzata dell'eroe nazionale scozzese William Wallace. Platoon, firmato dal regista Oliver Stone, è la pellicola vincitrice dell'Oscar al Miglior Film 1987. La pellicola vede protagonista Riggan Thomson (Michael Keaton), ex star del cinema impegnato nell'allestimento di un'ambiziosa rappresentazione teatrale per Broadway; il suo obiettivo è quello di dimostrare alla critica di essere un attore di talento e di prendere le distanze dal ruolo che tanto lo ha reso celebre, quello del supereroe Birdman. La categoria per la quale la pellicola fu premiata era, in realtà, quella di miglior film e produzione artistica, inglobata, l'anno seguente, in quella di Miglior Film. Il conduttore della serata è stato l'attore comico statunitense Billy Crystal. © 2020 NetAddiction Srl P.iva: 01206540559 – Sede Legale: Via A.M. Angelini, 12 - 05100 Terni Capitale sociale: Euro 119.000 – Iscrizione al Registro delle Imprese di Terni n.01206540559, Unbreakable - Il predestinato: Il film che ha cambiato l'approccio ai supereroi, Toro scatenato: Ascesa, caduta e redenzione secondo Martin Scorsese, Fantasia: La rivoluzione animata ha radici nel passato, Ravenna Nightmare: David Lynch e il perturbante, da Velluto Blu a Inland Empire, The Grudge, 47 metri Ungaged, Radioactive, Mademoiselle, Robert the Bruce, Dafne e i voti dvd-blu-ray del mese. Dopo un tentativo di suicidio in seguito alla morte del fratello e un periodo di una clinica psichiatrica, l'adolescente Conrad (Timothy Hutton) da ritorno a casa e tenta di ricostruire un rapporto con i genitori Beth (Mary Tyler Moore) e Calvin (Donald Sutherland). Accadde una notte, per la regia di Frank Capra, è la pellicola vincitrice dell'Oscar al Miglior Film nel 1935. Ben-Hur di William Wyler è la pellicola a conquistare L'Oscar al Miglior Film nel 1960; dopo essere stato ridotto in schiavitù dal suo ex amico Messala (Stephen Boyd) e aver trascorso tre anni come schiavo su una nave, il nobile Ben-Hur (Charlton Heston) riacquista la sua libertà. Nel film, l'ex pugile Terry, interpretato da Marlon Brando, lavora nel sindacato portuale e diventa, suo malgrado, una pedina in un caso di omicidio. American Beauty, per la regia di Sam Mendes, viene riconosciuto come miglior film dell'anno durante la cerimonia degli Oscar del 2000. La pellicola si è aggiudicata la statuetta per il Miglior Film durante gli Oscar del 1977. La pellicola, divisa in tre capitoli, è il ritratto intimo e onesto di una vita trascorsa nel tentativo di far emergere la propria identità. Il film segue le vicissitudini del giornalista californiano Philip Schuyler Green (Gregory Peck) che, per scrivere un articolo sull'antisemitismo, decide di fingersi ebreo. Nel 2015, ad aggiudicarsi l'ambito Oscar al miglior film è Birdman di Alejandro González Iñárritu. Ambientato nel mondo del circo, il film racconta l'attrazione e la rivalità tra il nuovo arrivato Sebastian (Cornel Wilde) e la trapezista Holly (Betty Hutton). Jhonny Hooker, dopo aver perso tutto al gioco, si allea con Henry Gondorff per escogitare una truffa ai danni del gangster Lonnegan. Ambientato in Toscana durante la Seconda Guarra Mondiale, il film racconta la storia di Hana (Juliette Binoche), una giovane infermiera canadese che si prende cura di László Almásy (Ralph Fiennes), un conte ungherese gravemente ferito che pare celare un segreto. Million Dollar Baby, pellicola drammatica prodotta, diretta e interpretata da Clint Eastwood nonché riconosciuta come miglior film agli Oscar 2005, si concentra sul mondo della boxe, ispirandosi a un racconto del pugile F.X. La giovane recluta Billy Costigan viene incaricata, dal dipartimento di polizia di Boston, di prendere parte a una pericolosa missione: dovrà sgominare il boss mafioso Frank Costello infiltrandosi, in incognito, tra le fila della sua gang. Un sadico serial killer semina il terrore tra le giovani donne e solo Hannibal Lecter (Anthony Hopkins), uno psicopatico cannibale rinchiuso nel manicomio criminale di Baltimora, può aiutare a risolvere il caso. Tre colleghi e amici con la passione per la caccia al cervo vivono gli orrori della guerra del Vietnam rimanendo ne segnati per sempre. Karen stringerà, invece, una profonda amicizia con Hatton (Robert Redford), un cacciatore di elefanti. È 12 anni schiavo il film a trionfare agli Oscar 2014. Il padrino - Parte II, diretto da Francis Ford Coppola e seguito del celebre Il padrino, vede l'impero della famiglia Corleone sgretolarsi pian piano mentre Micheal (Al Pacino) diventa il nuovo Padrino. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta l'8 nov 2019 alle 21:32. Gente comune, trasposizione cinematografica del romanzo Gente senza storia di Judith Guest e diretto da Robert Redford, è la pellicola a vincere la statuetta per il miglior film agli Oscar 1981. Parasite è il primo film in lingua non inglese a essere premiato con la statuetta più ambita di Hollywood. Eva (Anne Baxter), una giovane con una grandissima passione per il teatro, riesce ad avvicinare la famosa diva di Broadway Margo Channing (Bette Davis).

oscar miglior film 1998

Negozio Re Sole Catania, Preghiera Dei Miracoli Padre Pio, Pizza Di Cipolle Barese, Almanacco 1 Novembre, Pizza Acciughe E Capperi, Fil Fashion Facebook, Beatrice Significato Nome, Hotel Stella Selva,