Le  calze sono un accessorio molto particolare, perché amato o odiato. C’è chi proprio non riesce ad indossarle, nemmeno negli inverni più rigidi, imponendosi così di uscire con le gambe nude e sfidando le temperature. E poi c’è chi come me le calze le adora e se non fosse per il caldo le indosserebbe 365 giorni l’anno.

La calza rende la gamba più bella, copre le imperfezioni e se scelta con gusto regala eleganza e può anche essere la protagonista di un look molto semplice.

Per questo inverno però la moda la da vinta a chi le calze le ama, proponendone di tutti i tipi, colori, tessuti. Soprattutto di lana intrecciata, che fanno subito chalet in montagna con una tazza di cioccolata calda ed un pile. I brand più amati invece le suggeriscono a tinta unita, ma coloratissime, come rosa Big Buble, gialle limone, verdi o azzurre. Da abbinare a cappottini dello stesso colore per un risultato davvero scenico.

Forse un po’ difficile dalla passerella, portare questo trend sulle strade, ma basterebbe abbinare le calze colorate ad un cappotto di un colore più neutro, come il nero e l’effetto finale sarebbe sicuramente più portabile.

Se però non vi piacciono le proposte strong potete sempre seguire la moda indossando delle calze più semplici, come di pizzo o le classicissime nere nei vari denari più alti per chi preferisce coprire del tutto la gamba o con massimo 20 denari per chi adora l’effetto trasparenza.

Sempre dalle passerelle arrivano gli anni ’80 con questi le calze a rete, che sia larga o stretta, colorata o nera. Io opterei  sicuramente per le nere a rete stretta.

Lasciandovi alle immagini aspetto di sapere se siete amanti delle calze o se rientrate nella cerchia di persone che non le indossa nemmeno nei mesi più freddi.

Vi auguro un buon inizio settimana <3

calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze calze