Essere mamma non mi ha assolutamente tolto la voglia di sentirmi bella e di curarmi. Da quando sono rimasta incinta ho pensato spesso a come sarebbe stato il mio corpo dopo il parto e come tornare in forma dopo la gravidanza. Il cambiamento è ovviamente inevitabile. L’addome si allarga e diventa grande come un cocomero tirando i tessuti al massimo, il seno anche si gonfia, così come le gambe per i liquidi che il corpo trattiene. Il peso della pancia affatica la circolazione e le vene ne risentono. Insomma, ci si trasforma completamente.

Tornare in forma dopo la gravidanza : facile se le ‘premesse’ sono giuste

Consigli utili se ancora non avete ancora partorito

Se ancora non avete partorito e siete arrivate su questo post per prepararvi a quello che vi aspetta, ecco alcuni consigli utili per il vostro percorso. Altrimenti passate pure al prossimo paragrafo.

Credo sia fondamentale prendersi cura del proprio corpo anche durante la gravidanza e non lasciarsi andare con la scusa del “vabbè tanto ingrasserò lo stesso”, perché un conto è il peso della creatura che sta crescendo dentro di noi ed un conto è ciò che ingeriamo. Mi spiego meglio ; sapete che al bimbo servono più che altro proteine? Quindi zuccheri, carboidrati e grassi vanno tutti nel nostro corpo, diventando ciccia!

Controllare la dieta è importantissimo. Bisogna mangiare equilibrato, alimenti sani e soprattutto proteico. Sono da prediligere piatti ricchi di pesce, carne bianca, un po’ di carne rossa, uova, legumi, e verdure cotte e crude a volontà.

Per placare il gonfiore e muoversi un po’ durante la gravidanza sono consigliate le attività in acqua perché il peso della pancia viene contrastato dalla forza dell’acqua che magicamente vi donerà leggerezza. In più l’acqua massaggia il corpo, sgonfiandovi, senza contare tutte le calorie che perderete muovendovi.

Adesso vediamo come tornare in forma dopo la gravidanza 

Come ho vissuto il dopoparto

Tutti mi dicevano che non avrei badato al corpo una volta partorito, perché tutte le mie attenzioni sarebbero andate alla mia piccola Isabelle. Così non è stato. O meglio : mia figlia ha tutte le attenzioni di cui ha bisogno e di quelle di cui ho bisogno di darle io e vi assicuro che sono infinite, ma questo non ha tolto in me l’esigenza di sentirmi bella.

Appena passati 40 giorni (tempo necessario per riprendersi dal parto, se questo è stato naturale) sono tornata a pole dance, non prima però di aver fatto una visita ed aver constato che il mio addome fosse forte abbastanza per affrontare determinati esercizi. Questo è un aspetto importantissimo per evitare problemi di diastasi.

Avere figli è impegnativo e spesso si crede di non avere tempo per fare altro, ma non è esattamente così. Bisogna imparare ad organizzarsi in base ai loro bisogni e trasformare tutto in un’opportunità.

Vi racconto la mia ricetta per tornare in forma in gravidanza ; si tratta di quello che sta funzionando per me, ma ricordatevi sempre che ogni persona è storia a sè : condividete sempre tutte le vostre scelte con il vostro medico di fiducia, una figura essenziale in un momento delicato come questo.

I miei consigli per rimettervi in forma

1. Trasformare la vita quotidiana in momenti di allenamento

In casa o fuori casa, ogni momento può trasformarsi in un’occasione per fare allenamento fisico. In questo caso vi racconto di come riesco ad allenarmi al parco assieme alla mia piccola.

Portare al parco i nostri piccoli fa benissimo sia a loro che a noi mamme e può diventare in un momento anche per noi e per fare un po’ di attività fisica. E vi assicuro che non è affatto insufficiente per tornare informa.

Ho scoperto che camminare a passo veloce con il passeggino è faticoso! Ed è un ottimo esercizio cardio, prima (e dopo) di dedicarci a qualche workout!

Non avete attrezzi? Non vi preoccupate. Tutto ciò che vi occorre è lì con voi. Prendete il vostro piccolo o la vostra piccola e stringetela a voi. Se non vi sentite sicuri potete utilizzare una fascia per tenerlo vicino al vostro corpo. Iniziate a squattare! Se riuscite fate 3 serie da 15, man mano che vi sentite più forti aumentate.

Potete fare la stessa cosa facendo degli affondi. Mentre per le braccia vi basterà sollevare la vostra creaturina. La mia pesa 7 kg ed inizia ad essere un bel “carico” 😀 Divertitevi a creare esercizi e non dimenticatevi di strapazzare di baci vostro figlio ogni volta che fate la pausa per riprendere fiato!!!

Questo diventa un bellissimo momento per volervi bene e vostro figlio si divertirà moltissimo ad essere cullato con il vostri movimenti.

2. Scegliere il giusto abbigliamento

tornare in forma dopo la gravidanza

Ovunque vi alleniate, scegliete – per il tempo che riuscirete a dedicarvi – dei capi d’abbigliamento sportivi comodi per eseguire tutti i movimenti nel modo più confortevole possibile. In queste foto indosso un look MyProtein. Se vi è piaciuto venite a leggere la mia recensione sul completo Power Smesh .

3. Scegliete la giusta alimentazione

Allo sport aggiungete un’alimentazione equilibrata e sana abbinate a delle tisane drenanti. Fate attenzione agli ingredienti per evitare di assumere cose che non vanno bene in allattamento. Io ad esempio preferisco le tisane ai tè.

4. Curate l’idratazione

Ricordate di idratare il corpo e la pelle anche da fuori, massaggiandovi con un po’ di crema elasticizzante ed idratante dopo la doccia. L’idratazione ed il massaggio aiutano il recupero della nostra elasticità oltre a contrastare la ritenzione idrica (condizione inevitabile in gravidanza, ma della quale dobbiamo cercare di liberarci gradualmente una volta partorito).

5. Non abbiate paura di farvi aiutare

Il nostro benessere psicofisico è una condizione essenziale anche per il benessere del neonato. Quindi non abbiate paura a parlare del vostro desiderio di tornare in forma al vostro medico, che saprà sicuramente indirizzarvi, dandovi indicazioni specifiche e mirate in base alle vostre esigenze e caratteristiche fisiche.

6. Non abbiate fretta

Datevi tempo! Il corpo tornerà come prima anche grazie al tempo. Tutti gli organi devono tornare al loro posto (e questo, se allattate al seno, sarà ancora più facile). Questa cosa, che può sembrare ovvia, spesso viene sottovalutata. Io stessa – davanti allo specchio – spesso mi guardo con occhio troppo critico, senza tenere conto di questa variabile. Quindi… non fate il mio stesso errore.

Buon allenamento e buon divertimento mamme!

tornare in forma dopo la gravidanza