New York: il mio viaggio Central Park

Finalmente vi mostro le prime foto del bellissimo viaggio fatto a New York!! Avevo smarrito la schedina con le foto scattate in questa città durate il tour in America, ma fortunatamente l’ho ritrovata qualche giorno fa. Ora posso farvi vedere alcune delle cose che mi hanno fatta innamorare di questa incredibile città, che ci ha letteralmente conquistati.

Arrivati nella grande mela si ha subito la sensazione di esserci già stati. Di averla vissuta. Come se poi non fosse così lontana dall’Italia. Merito forse di tutti quegli elementi tipici che fanno parte del nostro quotidiano, come i taxi gialli, i venditori di hotdog, le attraversate con centinaia di persone, il vapore dei riscaldamenti che esce dalle strade, i palazzi costruiti in mattoncini marroni. Sono cose che ci appartengono da anni ormai. Le abbiamo viste e fatte nostre, grazie alla tv, i nostri amati telefilm ed i social.

Qui si ha sempre la sensazione di essere al centro di qualcosa, c’è dinamicità, elettricità nell’aria. C’è voglia di fare, di non fermarsi. E’ un’energia bellissima.

Abbiamo camminato per ore, ogni giorno, ammirando, commentando, scattando foto, ma soprattutto parlando con le persone, che sono tutte estremamente gentili e ben disposte ad aiutare, anche semplicemente se dai loro l’impressione di essere dubbioso sulla strada o ti ritrovi a guardare una mappa sul cellulare per capire la direzione da prendere.

C’è chi si è fermato a raccontarci la terribile storia del disastro delle torri gemelle, mentre osservavamo gli spazi commemorativi. A New York, nonostante sembrino tutti di corsa, sono pronti a fermarsi e questa cosa la trovo meravigliosa.

Per quanto riguarda le temperature, in pieno Agosto, abbiamo trovato un po’ di fresco. Io che sono freddolosa ho avuto bisogno di coprirmi, anche se in valigia avevo messo tutti abitini estivi. Uno di questi ve lo mostro in questi scatti.

Un vestito firmato Morgan preso da Spartoo  che trovo adorabile e perfetto per un giro a New York.

New York Public Librery

Questo è uno dei due leoni davanti alla New York Public Librery. Una libreria che offre la possibilità di utilizzare i loro computer e connessione internet oltre che poter consultare i tantissimi libri che possiedono. La libreria è in un enorme edificio, con soffitti bellissimi, affreschi, decori e quadri. Ovviamente è gratuito l’ingresso!

Grand Central

Questa foto è stata scattata al Grand Central ovvero la stazione centrale dei treni di New York. Tra marmo e vetrate enormi sembra più di essere in un palazzo che in una stazione.

Grand Central METTime Square

Sicuramente riconoscete questa vista. E’ Time Square, il quartiere più particolare, quasi futuristico e credo anche il più famoso di New York!

Palazzi e grattacieli sono coperti da maxi-schermi, scritte illuminate, insomma passeggiare qui da la sensazione di essere in un flipper 😀

MET

Qui ci troviamo sulle scalinate del Metropolitan Museum, conosciuto anche come MET. Un museo che merita di essere visto per quanto grande e ricco di beni artistici del passato e del presente.

Anche le scalinate sono un punto d’incontro importante per i Newyorkesi, infatti molti ragazzi vengono qui semplicemente per chiacchierare seduti sorseggiando una bibita.

Time Square Central park  L’avevo letto e sentito dire, Central Park è pieno di scoiattoli bellissimi e socievoli (un po’ ruffiani dato che vengono solo per chiedere cibo, ma tanto teneri). Appena ho visto il primo sono impazzita ed ho iniziato a corrergli dietro piena di stupore -una bimba!-

Spero che gli scatti vi siano piaciuti, come il racconto di questa città.

Così concludo la prima carrellata di foto di New York, ma ne seguirà una a breve. Buona giornata e vi auguro di poter andare o ritornare al più presto nella grande mela.